Il channel manager è un software utile ad unificare la vendita delle camere di una struttura ricettiva. Il proliferare di “agenzie di viaggi on-line”, dette OTA (online travel agency), ha causato negli ultimi anni un incremento sensibile delle ore uomo necessarie ad aggiornare ciascun “portale”.


Con il channel manager di Otelia si possono aggiornare con pochi click tariffe, disponibilità e restrictions di tutti i portali di prenotazione a cui si è iscritti. Attraverso un’interfaccia grafica semplice da usare e costruita su una tecnologia sicura, si può gestire tutto direttamente dal gestionale, senza dover accedere ai vari portali.


Questo viene fatto mediante una trasmissione di informazioni in formato XML, si tratta di un metodo stabile e sicuro: il portale OTA ed Otelia stringono una collaborazione e definiscono le modalità di trasmissione delle informazioni. Questo tipo di trasmissione dati è di norma a due vie: Otelia invia e riceve le informazioni dal portale e viceversa.


Non sempre però si può adottare questa tecnologia, ad esempio quando il portale OTA non dispone di tale interfaccia, in questi casi si usa la tecnologia detta screen scraping.

Questo significa che il channel manager di Otelia tramite le relative credenziali, accede direttamente alla extranet del portale, legge i dati dalle pagine e li gestisce; in pratica il channel manager simula l'operato di un utente che accede al proprio account nella extranet, legge le prenotazioni, aggiorna le disponibilità e le tariffe.


Non vi è quindi una collaborazione tra i sistemi e non si concordano delle modalità di trasmissione. Lo sviluppo è gestito solo da Otelia.


Anche se la tecnologia utilizzata per comunicare con il portale è diversa, per l'utente non cambia nulla!  


Pur mantenendo elevati standard di affidabilità, questo tipo di interfaccia potrebbe presentare delle criticità; ad esempio se il portale dovesse modificare le pagine della propria extranet, il canale potrebbe avere un blocco (cosa che invece non accade con la tecnologia XML, in questo caso il portale OTA avvisa per tempo della modifica dando la possibilità al channel manager di adattarsi). Ovviamente è, e sarà premura di Otelia gestire nel minore tempo possibile ogni eventuale blocco, tuttavia non è possibile garantire la stessa continuità di un portale sviluppato con tecnologia XML.